CHI È “ARIA”?

ARIA è una bambina che per prendersi cura della Terra attraverserà il mondo (sia nello spazio che nel tempo) in un viaggio fantastico alla scoperta del valore di Madre Natura. Grazie all’incontro con personaggi-simbolo dello sviluppo dell’uomo sulla Terra, scoprirà che nella Storia lottare per l’ambiente ha sempre significato battersi per i diritti degli uomini e contro chi ha sempre tratto profitto dallo sfruttamento di entrambi.

PERCHÉ IL TEMA AMBIENTE?

Perché è il tema del terzo millennio, non è un vezzo “elitario” ma una questione “popolare”, che riguarda tutti e tutte, e soprattutto le nuove generazioni, coinvolte in ARIA in un percorso di conoscenza, oltre che di crescita artistica e culturale.

Con ARIA Diavù intende sollecitare una maggiore consapevolezza sulle questioni ambientali, coinvolgendo la comunità intergenerazionale nell’intero percorso creativo. ARIA è un esperimento collettivo.

Il progetto ARIA è diviso in fasi.

La fase 1 (iniziata nell’autunno 2019) è concentrata sulla realizzazione di opere di Arte Pubblica e di Street Art e sui laboratori in scuole e comunità locali di Roma ed è declinata come risposta artistica e progettuale ad alcuni goal dell’obiettivo 11 dell’Agenda 2030.